Sponsor

SORA DI CORTO MUSO: 1-0 AL MATESE

Vittoria di corto muso del Sora, che espugna il campo di Matese per 1-0 nell’ottava giornata del girone F di Serie D grazie al gol di Ippoliti ad inizio di secondo tempo. I bianconeri tornano a fare tre punti dopo tre giornate e si rilanciano in classifica, salendo a quota 11 punti al nono posto.


Mister Campolo deve rinunciare all’ultimo momento a Gemini per un risentimento al collo e lo sostituisce al centro della difesa con Vespa, mentre in attacco Palma affianca Gubellini.
Buon avvio del Sora, che al 5′ va alla conclusione con Jirillo, blocca il portiere di casa Palumbo. Il Matese si fa vedere al 10′ sugli sviluppi di una punizione con un tocco ravvicinato di Gagliardini respinto d’istinto da Crispino. Al 28′ Sora vicino al vantaggio: palla in area Matese, Palma serve Gubellini che conclude sul primo palo, dove Palombo è attento a deviare in corner di piede. I bianconeri fanno la partita, ma i padroni di casa sono pericolosi in contropiede collezionando tre angoli consecutivi. Al 45′, sempre su azione in ripartenza, Iadaresta entra in area e da posizione decentrata tira sul primo palo, dove Crispino fa buona guardia deviando in corner. Al 46′ anche Gubellini si invola verso la porta avversaria, ma spara alto sulla traversa.


La ripresa inizia con il vantaggio del Sora al 9′: Ippoliti se ne va sulla fascia destra e calibra un tiro-cross che inganna il portiere di casa, con il pallone che lo scavalca, bacia il palo e si infila in rete. Al 16′ il Sora potrebbe raddoppiare, ma Palombo in uscita bassa respinge il tiro ravvicinato di Di Gilio. Al 17′ doppio cambio nel Matese, con Verzamanis che sostituisce Palombo tra i pali e Napoletano che prende il posto di Iacovoni, mentre Campolo inserisce Di Prisco al posto di Palma. Matese a tre punte, che tenta il tutto per tutto e al 28′ salvataggio davanti alla linea di porta sorana su tiro dal limite dell’area di Ricciardi. Al 30′ altra occasione del raddoppio per i bianconeri con la parata del neo entrato Verzamanis su Gubellini e poi respinta di testa sulla linea di porta. Nel finale di partita il Sora riesce a controllare bene il match, portando a casa una preziosa vittoria festeggiata sotto il settore ospiti, gremito dai circa 100 tifosi bianconeri giunti fino a Piedimonte Matese, che hanno sostenuto Mastrantoni e compagni per tutti i 90 minuti.


MATESE-SORA 0-1
Matese: Palombo (17’st Verzamanis), De Lucia (34’st Bracaglia), Lesi, Ricciardi, Gagliardini, Guarino, Marcucci, Gomis (34’st Langellotti), Iadaresta, Orlando, Iacovoni (17’st Napoletano). A disp.: Santoni, Setola, D’Andrea, Passewe, De Martino. All. Urbano.
Sora: Crispino, Ippoliti (31’st Orsi), Vespa, Jirillo, Veron, Mastrantoni, Di Gilio, Tribelli (17’st Di Prisco), Gubellini, Fortunato, Palma (17’st Gagliardi). A disp.: Salvati, Mascella, Cancelli, Paolucci, Giordano, Belloisi. All. Campolo.
Arbitro: Gervasi di Cosenza.
Rete: 9’st Ippoliti (S).

 

(UFFICIO STAMPA A.S.D. SORA CALCIO 1907)

Condividi

Altri articoli

Uncategorized

Formicola nuovo innesto in mezzo al campo

L’A.S.D. SORA CALCIO 1907 comunica la ratifica dell’accordo con il centrocampista campano classe 2001 Gaetano Formicola proveniente dal Real Aversa. Per il neo acquisto bianconero

News

TIVOLI E SORA SI DIVIDONO LA POSTA: 2-2

Pareggio giusto tra Tivoli e Sora, che si dividono la posta con un 2-2 finale nello scontro diretto per la salvezza della 14esima giornata del