Sponsor

IL SORA CORSARO A RICCIONE CON LA DOPPIETTA DI GUBELLINI: 1-2

Nella quarta giornata di Serie D girone F il Sora espugna Riccione per 2-1 grazie allA doppietta di Gubellini e sale a 6 punti in classifica agganciando proprio i romagnoli, a -4 dal primo posto che vede a quota 10 il Chieti, prossimo avversario dei bianconeri allo stadio Tomei. Dopo un buon primo, nella ripresa la doppietta in quattro minuti di Gubellini ha indirizzato il match, che il Riccione ha cercato di riaprire dimezzando le distanze con un calcio di punizione di Ferrara, ma Mastrantoni e compagni si sono difesi bene fino al termine, conquistando così la seconda vittoria consecutiva, la prima in trasferta.
Mister Stefano Campolo cambia modulo e schiera i suoi ragazzi con un 3-5-2 con Crispino in porta, Gemini, Mastrantoni e Veron in difesa, Ippoliti, Di Gilio, Fortunato, Tribelli e Orsi a centrocampo e la coppia Gubellini-Jirillo in attacco.
Nel primo tempo i padroni di casa premono fin da subito e al 12′ Crispino respinge in corner un tiro sul primo palo. Il Sora, però, con il passare dei minuti prende maggiore confidenza e si difende bene. Al 27′ prima conclusione dei bianconeri con un tiro dalla distanza di Di Gilio, che viene deviato in angolo. Al 40′ Sora vicino al vantaggio con una bella ripartenza di Jirillo che serva bene Gubellini, il cui tiro sul primo palo viene respinto dal portiere riccionese, forse con l’aiuto del legno.
Nella ripresa il Sora piazza un micidiale 1-2 con Gubellini, che nel giro di 4′ realizza una doppietta. Al 7′ sugli sviluppi di un corner del Riccione Gubellini ruba palla ad un avversario e si invola solitario nella metà campo riccionese fino ad arrivare a tu per tu con il portiere Bracaj e infilandolo con un destro preciso. Al minuto 11′ il Sora raddoppia: cross dalla sinistra di Tribelli che trova sul secondo palo Gubellini, girata al volo di sinistro e palla nel sacco per lo 0-2. Riccione che sembra accusare il colpo, ma al 28′ i romagnoli accorciano le distanze con una punizione dal limite trasformata in rete magistralmente da Ferrara. Il Sora, però, non si distrae e porta a casa una vittoria importante e meritata, festeggiando insieme ai 100 fantastici tifosi arrivati fino in Romagna con mezzi propri.
UNITED RICCIONE-SORA 1-2
UNITED RICCIONE (4-3-1-2): Bracaj; Pellacani (21’st Tiganj), Syku, Mesisca, Ndoj; Matteucci, Tonelli (11’st Kyeremateng), Callegaro (14’st Djuric); Napolitano; Maio (39’st Ventola), Ferrara (46’st Filì). A disp.: Servalli, Carpentieri, Pichierri, Grancara. All. Pulzetti
SORA (3-5-2): Crispino; Veron, Mastrantoni, Gemini; Ippoliti (32’st Vespa), Orsi, Fortunato, Di Gilio (16’st Di Prisco), Tribelli (42’st Giordano); Gubellini (24’st Palma), Jirillo. A disp.: Salvati, Casali, Belloisi, Mascella,  Cancelli. All. Campolo
ARBITRO: Ammannati di Firenze.
MARCATORI: 7′ e 11’st Gubellini (S), 28’st Ferrara (R)
NOTE: ammoniti Ippoliti (S), Gubellini (S), Tonelli (R)

(UFFICIO STAMPA A.S.D. SORA CALCIO 1907)

Condividi

Altri articoli

Uncategorized

Formicola nuovo innesto in mezzo al campo

L’A.S.D. SORA CALCIO 1907 comunica la ratifica dell’accordo con il centrocampista campano classe 2001 Gaetano Formicola proveniente dal Real Aversa. Per il neo acquisto bianconero

News

TIVOLI E SORA SI DIVIDONO LA POSTA: 2-2

Pareggio giusto tra Tivoli e Sora, che si dividono la posta con un 2-2 finale nello scontro diretto per la salvezza della 14esima giornata del