Sponsor

Cerca

SORA SCONFITTO 2-1 AD AVEZZANO NEL TURNO PRELIMINARE DI COPPA ITALIA

AVEZZANO-SORA 2-1
AVEZZANO (4-1-4-1): Brusca; Pietrangeli, Cattaneo, Pertosa, Golia; Marzuillo; Bolo (17’st Angelilli), Costa Ferreira, Verna (29st Filippini), Senesi (36’pt Forte); Roberti (17’st D’Alessandris). A disp.: Sarracino, De Lorenzo, Lapenna, Rotondi, Montecolle. All. Ferazzoli.
SORA (4-3-3): Crispino; Marsinano, Gemini, Mastrantoni, Orsi; Di Gilio, Mascella, Di Prisco (37’st Vespa); Giordano (8’st Cancelli), Jirillo, Omohonria (8’st Gubellini). A disp.: Salvati, Ippoliti, Paolucci, Casali, Celentano, Belloisi. All. Campolo.
ARBITRO: Capoccia di Perugia.
MARCATORI: 4’pt Senesi (A), 7’st Roberti (A), 49’st Gubellini (S).
NOTE: espulso Cattaneo (A) per fallo da ultimo uomo al 32’pt; ammoniti Pertosa (A), Roberti (A); angoli 4-11; rec. 1’pt, 6’st.
Il Sora viene sconfitto 2-1 ad Avezzano nel turno preliminare e viene eliminato dalla Coppa Italia di Serie D. Biancoverdi locali che, nonostante in dieci uomini per quasi un’ora di gioco, hanno sfruttato al massimo le occasioni avute in avvio dei due tempi, Sora che ha sprecato diverse occasioni, prima tra tutte il calcio di rigore non sfruttato al 32′ del primo tempo. Avezzano in vantaggio alla prima occasione: Roberti se ne va sulla sinistra e mette in mezzo per Senesi che trafigge Crispino. Il Sora reagisce subito e al 5′ Omohonria potrebbe già pareggiare, ma la sua conclusione da ottima posizione finisce fuori. Al 32′ la migliore occasione per pareggiare: Jirillo si libera con un numero e si invola verso la porta avversaria, venendo atterrato in area da Cattaneo, calcio di rigore ed espulsione per il difensore dell’Avezzano. Lo stesso Jirillo si incarica del penalty, che però viene deviato in corner dal portiere di casa Brusca con un gran balzo alla sua sinistra. Al 46′ ancora Brusca nega la rete al Sora con un doppio intervento su Di Pisco e Omohonria. Avvio di ripresa fotocopia del primo tempo con l’Avezzano che raddoppia al 7′ con una ripartenza di Bolo, bravo a servire lo smarcato Roberti che non sbaglia. Al 12′ risponde il Sora con un tiro alto del neo entrato Gubellini. Il Sora fa la partita, collezionando corner (alla fine saranno 11-4 per i bianconeri), ma l’Avezzano, seppure in dieci uomini chiude bene gli spazi. Solo in pieno recupero, al 49′, il Sora accorcia le distanze, segnando un meritato gol con Gubellini, ma ormai è tardi per riaprire il match che termina sul 2-1 per l’Avezzano.

(UFFICIO STAMPA A.S.D. SORA CALCIO 1907)

Condividi

Altri articoli