Sponsor

Cerca

LA LUISS STOPPA IL SORA DOPO 15 VITTORIE CONSECUTIVE IN TRASFERTA

Dopo 15 vittorie consecutive in trasferta il Sora subisce lo stop sul campo della Luiss, che regola con un 2-0 i bianconeri nella 33esima giornata di Eccellenza girone B grazie ad un gol per tempo. Un Sora rimaneggiatissimo non è riuscito a riaprire il match, restando anche in dieci uomini per l’espulsione di Jammeh ad inizio ripresa e termina senza segnare gol per la seconda gara di fila.

Mister Alessio Ciardi (in tribuna, in quanto squalificato) deve rinunciare a ben 7 giocatori (Evangelisti, Sganzerla, Mastrantoni, Palombi, Tozzi, Arduini e Origlia) e schiera il miglior 11 possibile, con tanti ragazzi in panchina. Primo tempo dai ritmi blandi, con la Luiss che lascia l’iniziativa al Sora per colpire di rimessa. Al 17′ il vantaggio dei padroni di casa con Mendicino, che sorprende la retroguardia sorana su un lungo lancio di Pelullo e supera Vento con un pallonetto che si spegne in rete. Al 19′ gli universitari sfiorano il raddoppio con De Vincenzi, che recupera palla e sfiora il palo. Il Sora abbozza una reazione, soprattutto con dei tiri dalla distanza come quello al 23′ di Lapenna, parato in due tempi da Tolomeo. Al 25′ ancora un tiro di Prati parato da Tolomeo, mentre al 29′ episodio dubbio in area Luiss, con Pagliaroli che cade a terra dopo un contatto, ma l’arbitro fa segno di proseguire. Al 43′ Sora vicinissimo al pareggio: botta di Prati, Tolomeo non trattiene il pallone, su cui si avventa Di Stefano, ma il suo tap-in viene respinto sulla linea di porta.
Ad inizio ripresa arriva il 2-0 della Luiss con un gran tiro di Razzi che si infila all’incrocio dei pali al minuto 9. Due minuti dopo Jammeh commette un fallo plateale nei confronti di un avversario, venendo punito con il cartellino rosso. Il Sora, seppure in inferiorità numerica non molla, e va vicino a riaprire il match, entrambe le volte con Pagliaroli, ma sia al 26′ che al 33′ viene fermato dal portiere di casa Tolomeo, che gli nega il gol.
Domenica prossima ultima di campionato allo stadio Tomei contro l’Insieme Ausonia per chiudere al meglio un campionato stratosferico, vinto già da due mesi, per cercare di arrivare a 90 punti e eguagliare il record della Lupa Castelli Romani.
LUISS-SORA 2-0
LUISS: Tolomeo, Pelullo (7’st Taricone), Attia, Salustri (43’st Pellegrini), Sarrocco, Rezzi (30’st Renzetti), Cinti, Fraticelli (47’st Calidori), Mendicino, Neccia, De Vincenzi (18’st Biraschi). A disp.: Tomassi, Salomone, Mobili, D’Alessandro. All. Stendardo.
SORA: Vento, Fumagalli, Di Palma, Prati (21’st Paolucci), Costantini, Giorgi, Pagliaroli, Jammeh, Di Stefano (21’st Capogna), Corsetti, Lapenna. A disp.: Simoncelli, Cialone, Tote, Proia, Casali, Lorini, Iacuissi. All. Ciardi (squalificato, in panchina Di Palma M.).
ARBITRO: Antonuccio di Roma 1.
MARCATORI: 17’pt Mendicino (L), 9’st Rezzi (L).
NOTE: espulso Jammeh; ammoniti Mendicino, Tolomeo, Jammeh, Costantini.

(UFFICIO STAMPA A.S.D. SORA CALCIO 1907)

Condividi

Altri articoli