Sponsor

A FORMIA ANCORA UNA VOLTA FATALI I CALCI DI RIGORE

Calci di rigore ancora una volta fatali per il Sora, che esce dalla Coppa Italia per mano dell’Insieme Formia, brava a prevalere per 2-0 nel corso dei 90 minuti, sfruttando anche un penalty sbagliato da Costantini a 12′ dalla fine, che poteva dire qualificazione per i bianconeri. Nell’appendice dal dischetto si va a oltranza e la lotteria premia i padroni di casa che volano in semifinale, infliggendo il primo stop al Sora dopo tre mesi e mezzo e 17 risultati utili consecutivi.
Insieme Formia in formazione tipo, mentre il Sora scende in campo in formazione molto rimaneggiata per le assenze di Tozzi, Evangelisti e Paolucci (infortunati) e di Arduini (squalificato) e con Mastrantoni, Palombi, Corsetti, Pagliaroli e Origlia che inizialmente siedono in panchina. Esordio in maglia bianconera del giovane attaccante classe 2005 Capogna. Ed è proprio Capogna, dopo una prima mezz’ora interlocutoria, ad avere la palla del vantaggio tra i piedi al 31′, ma l’uscita tempestiva del portiere Scognamiglio gli respinge la conclusione ravvicinata. Mancata l’occasione il Sora va in svantaggio per merito di Gaita che al 38′ spara un bolide di destro dalla lunga distanza, che si infila a filo del palo alla destra di Simoncelli. I bianconeri reagiscono e al 42′ Giorgi manda di poco fuori un colpo di testa da azione di calcio d’angolo. Il primo tempo si chiude così con l’Insieme Formia avanti 1-0
Ad inizio ripresa il Sora ha l’occasione per pareggiare: al minuto 8 lungo lancio preciso di Costantini per Fumagalli, che entra in area di rigore ma spara alto sulla traversa. Al 15′ Jammeh si infortuna e deve lasciare il posto a Palombi. Al 18′ arriva il raddoppio del Formia con un preciso colpo di testa di Djalo, bene assistito da Puca con un cross dalla sinistra. Il mister bianconero Alessio Ciardi mette mano alla panchina inserendo Cialone, Pagliaroli, Origlia e Corsetti al posto di Di Palma, Pagliaroli, Capogna e Di Stefano. Il Sora diventa più pericoloso e al 25′ Pagliaroli stoppa un gan pallone e mette al centro dove Corsetti non ci arriva di poco. Al 26′ è Origlia ad avere la palla buona, ma viene murato in extremis in prossimità della linea di porta. Al 33′ l’occasione più ghiotta con il calcio di rigore concesso per un fallo su Corsetti, ma che capitan Costantini manda di poco a lato dopo aver spiazzato Scognamiglio. Si va così direttamente ai calci di rigore, dove Simoncelli si supera neutralizzandone 2, ma di contro ci sono le parate di Scognamiglio su Corsetti e Sganzerla. Si continua a oltranza, dove la parata di Scognamiglio su Lapenna premia l’Insieme Formia che va in semifinale.
INSIEME FORMIA-SORA 7-4 d.c.r. (2-0)
INSIEME FORMIA: Scognamiglio, Savarise, Puca (30’st Schiavullo), Viscovich, Medici, Cabrera, Jawara, Gaita, Djalo, Cesani, Durazzo (22’st Buglia). A disp.: Citarella, Palma, Sequino, Fauzia, Puzone, Martino, Petronzio. All. Pernice.
SORA: Simoncelli, Fumagalli, Di Palma (23’st Cialone), Giorgi, Costantini, Sganzerla, Lapenna, Jammeh (16’st Palombi), Di Stefano (23’st Corsetti), Prati (19’st Pagliaroli), Capogna (23’st Origlia). A disp.: Vento, Mastrantoni, Tomasco, Tote. All. Ciardi.
ARBITRO: Ercole di Latina.
MARCATORI: 38’pt Gaita (F), 18’st Djalo (F).
NOTE: ammoniti Puca, Viscovich, Scognamiglio. Sequenza rigori: Costantini (S, gol), Viscovich (F, gol), Corsetti (S, parato), Cesani (F, gol), Origlia (S, gol), Cabrera (F, parato), Sganzerla (parato), Djalo (gol), Palombi (gol), Buglia (F, parato), Giorgi (S, gol), Gaita (F, gol), Lapenna (S. parato), Medici (F, gol).

(UFFICIO STAMPA A.S.D. SORA CALCIO 1907)

Condividi

Altri articoli